Si staccano dal gruppo e rimangono indietro, il cellulare non prende: ritrovati alle 2 di notte

Recuperati a notte fonda tre escursionisti sardi in Val di Breguzzo

Sono stati recuperati alle 2 di notte nei boschi della Val di Breguzzo i tre sventurati escursionisti che nella giornata di domenica 18 agosto erano partiti dal rifugio Trivena insieme ad un gruppo con destinazione un altro rifugio in Val di Fumo.

Durante il percorso i tre, due uomini ed una donna, sardi in vacanza in Trentino, si sono staccati dal gruppo perdendo tempo fino a farsi sorprendere dal buio. A complicare le cose il fatto che nella zona in cui erano finiti non c'è campo telefonico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dare l'allarme, alle 22 di domenica sera, è stato il gestore del rifugio d'arrivo. Sei soccorritori della Stazione del Soccorso Alpino della Valle del Chiese si sono messi sulle loro tracce, a notte fonda, ritrovandoli alle 2 del mattino di lunedì, sul sentiero, incolumi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Elezioni comunali: ecco gli eletti a Trento

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento