Cronaca

Sara Pedri, oggi è il suo compleanno: proseguono le indagini per fare luce sulla sua storia

Un dono d'estate che ha regalato trent’anni di felicità a mamma Mirella. La sua storia non può essere dimenticata, per lei anche un hashtag #veritàpersarapedri

Un dono d'estate, così potremmo definire Sara Pedri, la ginecologa di Forlì scomparsa da Cles il 4 marzo. Oggi, 23 giugno, è il suo compleanno, amici, parenti e conoscenti cercano e chiedono una verità che forze dell'ordine e Procura di Trento stanno cercando, andando a scavare e analizzare ogni singolo dettaglio. Sara era quel dono d'estate che ha regalato trent’anni di felicità a mamma Mirella Sintoni. «Era andato sempre tutto bene, poi all’improvviso non sappiamo che cosa sia successo. Qualcosa di grave deve essere successo» aveva raccontato alle telecamere di Chi L’ha Visto? e ora non ha notizie di sua figlia da troppo tempo. 

Il post della sorella Emanuela, proprio nel giorno del 32esimo compleanno di Sara:

La sua scomparsa, a inizio marzo, aveva già mosso una macchina immensa dei soccorsi. Tre mesi dopo circa, il 9 giugno, la sua storia è stata raccontata a Chi L'Ha Visto?. La verità che la sorella Emanuela e la mamma Mirella sanno esserci e per la quale, ora, sono in tanti a spendersi. Durante l'ultima puntata del programma condotto dalla giornalista Federica Sciarelli sono stati mostrati altri video, condivisi audio di quella giovane non più esplosiva, come tutti conoscevano. Ci sono video dove manda baci ai nipoti, o inquadra il suo gattino nero. E poi ci sono gli audio dove racconta le giornate lavorative. Quello che si è mosso, va detto, è imponente. Perché le testimonianze sono arrivate in Procura, ma anche al microfono della giornalista Raffaella Griggi e le persone ora, forse, non smetteranno di parlare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Pedri, oggi è il suo compleanno: proseguono le indagini per fare luce sulla sua storia

TrentoToday è in caricamento