menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità: Olivi, mettiamo fine al clima logorante e pensiamo alle riforme

Per il vice-presidente è impossibile fare riforme in un clima di tensione costante fatto di annunci e smentite. "Condivido le linee di indirizzo della riforma, ma la riorganizzazione degli ospedali non è la priorità"

"Sono stufo di questo clima logorante fatto di scorribande, accelerazioni e frenate, annunci - spot. Non si fanno riforme in questo clima. Il riformismo richiede radicalità nei principi e gradualità nei processi". Così il vicepresidente della provincia Alessandro Olivi in una nota sulla riforma della sanità. "Riforma che condivido nelle linee di indirizzo - scrive Olivi - ma che non è la priorità del governo provinciale: altre sono le preoccupazioni più forti, oggi, dei trentini, a partire dalla mancanza di lavoro. Confronto, lealtà e volontà di decidere - conclude Olivi - costituiscono gli elementi di una grammatica politica che si è persa e dovrà essere al più presto ricomposta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento