rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Sanità, 70 nuovi medici in arrivo

Mercoledì i sindacati dei medici ospedalieri, in occasione dello sciopero nazionale avevano denunciato la necessità di assunzione di almeno 100 nuovi medici. La rabbia di Zeni: adesione bassissima, irresponsabile parlare di mancanza di sicurezza

L'azienda sanitaria assumerà 70 nuovi medici, circa 40 nuovi infermieri e 20 ostetriche per garantire i servizi dopo l’entrata in vigore della norma europea sui riposi obbligatori, che sta mettendo a dura prova l'intero sistema sanitario provinciale. I fondi saranno reperiti all'interno dei 9 milioni stanziati dalla giunta per sopperire alla copertura dei punti nascita e delle urgenze. La cifra si aggiunge ai 444 milioni investiti annualmente. Mercoledì i sindacati dei medici ospedalieri, in occasione dello sciopero nazionale avevano denunciato la necessità di assunzione di almeno 100 nuovi medici. A questo proposito è intervenuto l'assessore alla sanità Luca Zeni, che ha definito irresponsabili i medici che parlano di mancanza di sicurezza.Secondo i dati in possesso dell'assessorato, la percentuale di professionisti che ha incrociato le braccia è del 13,16%

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, 70 nuovi medici in arrivo

TrentoToday è in caricamento