menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ISS: fallisce l'aggancio del cargo russo, posticipato il rientro di Samantha e compagni

Falliti i vari tentativi di agganciare alla Stazione Spaziale Internazionale il cargo russo lanciato con una navetta Soyuz: l'equipaggio della missione Futura 42 resterà nello spazio un mese in più, non si conosce ancora la data precisa del rientro

Un mese in più nello spazio: Samantha Cristoforetti ed i suoi compagni di viaggio torneranno sulla terra a metà giugno anzichè il 14 maggio, come inizialmente previsto. L'estensione della missione è dovuta ai problemi causati dalla mancata intercettazione del cargo russo M-27M, lanciato lo scorso 28 aprile dalla base di Baikonur in Kazakistan e portato in orbita da una navicellao Soyuz, proprio come quella che sei mesi fa ha portato nello spazio l'equipaggio di Futura 42.

Sul fallimento del lancio del cargo è stata aperta un'inchiesta da parte delle autorità russe. Si attendono i risultati prima di procedere al lancio della prossima Soyuz che portarà sulla Stazione Spaziale Internazionale altri astronauti. Lo slittamento del rientro è stato confermato anche dall'Agenzia Spaziale Internazionale, ma la data precisa non si sa ancora, potrebbe essere l'11 giugno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento