menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubata la corona dell'Anpi dalla galleria dei partigiani

Quella di stanotte - chiarisce il presidente Schmid - è l'ennesimo atto vandalico ai danni di corone deposte alle targhe e ai monumenti che celebrano la Liberazione d'Italia

Questa notte è stata rubata la corona deposta ieri in Galleria dei Partigiani, a Trento, in ricordo della medaglia d'oro al valor militare Giannantonio Manci e oggi Sandro Schmid, presidente dell'Anpi del Trentino, chiede un incontro urgente con il questore Giorgio Iacobone per "identificare e colpire gli autori di queste azioni incivili e criminali". Quella di stanotte - chiarisce Schmid - è l'ennesimo atto vandalico ai danni di corone deposte alle targhe e ai monumenti che celebrano la Liberazione d'Italia. E' avvenuto così - afferma il presidente dell'Anpi Trentino - anche per le corone deposte lo scorso 25 Aprile con l'unica eccezione di quella posta alla Provincia, probabilmente perchè è l'unica ad essere osservata da una telecamera. Questi episodi e i ripetuti sfregi alla stessa sede dell'Anpi - viene ricordato - si stanno ripetendo da alcuni anni. Per Schmid "la natura politica di questi vandalismi che oltraggiano non solo la memoria dei martiri della Libertà ma della stessa città di Trento medaglia d'oro al valor militare per i meriti della Resistenza, è evidente che sia opera di nostalgici del neofascismo locale".

 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento