Rubano vestiti e prodotti di bellezza: tre donne denunciate per furto

I militari, sono intervenuti a seguito della telefonata di alcune cassiere, che hanno fermato all'esterno del negozio le due giovani donne che stavano fuggendo dopo aver fatto scattare il dispositivo antitaccheggio

I  carabinieri della Stazione di Lavis hanno denunciato due giovani donne rumene di etnia rom autrici di furto di capi di abbigliamento nel negozio "Tigotà" di via Segantini. I militari, sono intervenuti a seguito della telefonata di alcune cassiere, che hanno fermato all'esterno del negozio le due giovani donne che stavano fuggendo dopo aver fatto scattare il dispositivo antitaccheggio. Solamente ventiquattro ore prima i militari del Radiomobile avevano sorpreso una 37enne moldava che aveva rubato, all'interno del "OVS", prodotti di bellezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rubano l'acqua del Comune per le fragole ma prosciugano l'acquedotto: danno da 220.000 euro

  • Valfloriana: auto e moto a fuoco dopo lo schianto, una persona ha perso la vita

  • Covid, picco di contagi in Trentino: 76 nelle ultime 24 ore

  • Valfloriana, incidente mortale: motociclista muore carbonizzato

  • Coronavirus: 32 nuovi casi, ci sono altri 3 contagiati nelle scuole

  • Elezioni comunali: seggi aperti, ecco tutte le informazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento