Cronaca Oltrefersina / Piazza Vicenza

Febbre da gioco: 52enne denunciata per il furto dei gratta e vinci

Cliente abituale della rivendita, la signora, alcuni giorni fa, in preda alla febbre del gioco, aveva rubato dal negozio alcuni gratta e vinci allontanandosi senza essere scoperta. Ci ha riprovato e questa volta è stata denunciata

La febbre del gioco e l’assuefazione allo stesso che porta fino una dipendenza psichica ha causato ieri ad una donna di 52 anni una denuncia per furto. La signora, abituale cliente di una ricevitoria di Piazza Vicenza, alcuni giorni fa in preda alla febbre del gioco aveva rubato dal negozio alcuni gratta e vinci allontanandosi senza essere scoperta. Visionando le riprese delle telecamere interne il titolare aveva scoperto il furto e aveva riconosciuto la signora come una cliente abituale, pur non sapendo le generalità. La dipendenza dal gioco ha fatto il resto: la donna è tornata al tabacchino e ha nuovamente sottratto alcuni gratta e vinci. Stavolta il titolare ha avvertito la polizia che all’arrivo non ha potuto fare a meno di notare l’evidente disagio psichico della donna a causa dell’assuefazione da gioco. La signora è stata denunciata e sono stati recuperati i 2 gratta e vinci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre da gioco: 52enne denunciata per il furto dei gratta e vinci

TrentoToday è in caricamento