Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Rovereto / Piazzale Orsi

Rovereto, sfonda la vetrata di un bar: 40enne denunciato

Sul posto i poliziotti hanno trovato una delle vetrate del bar danneggiate, aveva un foro di una ventina di centimetri, probabilmente fatto con un grosso sasso

È stato denunciato il 40enne sorpreso dalla Squadra Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Rovereto mentre cercava di entrare in un bar vicino alla stazione dei treni, a fine giugno.

Era da poco passata l’una di notte e l’equipaggio della Squadra Volante stava rientrando al Commissariato in via Sighele, quando l’attenzione dei poliziotti è stata attirata da dei forti colpi che provenivano dal bar di piazzale Orsi, davanti alla stazione ferroviaria.

Sul posto i poliziotti hanno trovato una delle vetrate del bar danneggiate, aveva un foro di una ventina di centimetri, probabilmente fatto con un grosso sasso nel tentativo di sfondare il vetro per entrare all’interno del bar.

Il colpevole si era accovacciato sotto all’infisso nel tentativo di nascondersi, ma gli agenti lo hanno visto. L’uomo, uno straniero, pluripregiudicato e senza fissa dimora aveva le mani ferite da piccole abrasioni e tagli, che probabilmente si era procurato rompendo il vetro.

Portato negli uffici del Commissariato della Polizia di Stato, il 40enne non aveva con sé documenti di identificazione, è stato quindi sottoposto ai rilievi dattiloscopici e denunciato per tentato furto.

Inoltre, è stato anche denunciato per false dichiarazioni sull’identità personale, perché l’uomo inizialmente non ha fornito i suoi dati, poi ha dato ai poliziotti una ricevuta di appuntamento intestata a un altro straniero, nel tentativo di ingannarli e di non farsi riconoscere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovereto, sfonda la vetrata di un bar: 40enne denunciato

TrentoToday è in caricamento