Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Valdastico, Rossi gela Zaia: "Nessuna intesa"

Botta e risposta tra Trentino e Veneto sulla Valdastico in vista dell'incontro con il ministro Delrio e la scadenza del 30 giugno. Un comunicato del governatore veneto Luca Zaia annuncia che il Cipe ha "preso atto" dell'intesa con Trento, la Provincia, pochi minuti dopo, smentisce categoricamente

"Non c'è nessuna intesa da parte della Provincia autonoma di Trento per la realizzazione della Valdastico". Non si è fatta attendere la secca smentita della Provincia al comunicato in cui la Regione Veneto dava notizia di una presunta intesa raggiunta con Trento sulla A31 (clicca qui). In ballo c'è la proroga del progetto fino al 2026, altrimenti la scadenza è fissata per il 30 giugno prossimo. La questione si è trasformata in serata in un botta e risposta, alla vigilia dell'incontro di domani a Roma.

La nota della Provincia è abbastanza chiara: "Contrariamente ad alcune voci circolate oggi, la Provincia autonoma comunica di non avere espresso alcun pronunciamento a proposito, ricordando nel contempo che il proprio atteggiamento sul tema rimane quello assunto fin dal 2010, improntato cioè ad un principio di leale collaborazione all'interno delle procedure di legge".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdastico, Rossi gela Zaia: "Nessuna intesa"

TrentoToday è in caricamento