Cronaca San Giuseppe / Corso 3 Novembre 1918

Stop all'omofobia nelle scuole: Rossi firma la petizione

"Stop alla discriminazione di genere nelle scuole": da oggi la petizione promossa da Arcigay e Arcilesbica avrà anche la firma del presidente della Provincia Ugo Rossi, che ha incontrato oggi i rappresentanti delle associazioni organizzatrici del festival "Liberi e libere di essere"

Da oggi avrà anche la firma di Ugo Rossi la petizione nazionale promossa da Arcigay, Arcilesbica e Rete per il benessere LGBT. La raccolta firme servirà a chiedere al Governo di attuare politiche di "prevenzione e contrasto delle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere".

Il presidente della Provincia ha firmato la petizione questa mattina, in occasione dell'incontro di presentazione del festival "Liberi e libere di essere", che come ogni anno prevede una serie di eventi con film, mostre, approfondimenti (clicca qui per il programma) riguardo all'identità di genere ed alle discriminazioni che da essa traggono origine. Tra i luoghi dove queste discriminazioni vengono attuate c'è anche la scuola: la petizione riguarda in particolar modo le politiche di prevenzione contro il bullismo di stampo omofobico. 

La manifestazione ha ha preso il via il 10 maggio scorso e si protrarrà fino a domenica 17 maggio a Trento, giorno in cui è prevista una fiaccolata con partenza dal Muse in ricordo delle vittime dell'omofobia, lesbofobia e transfobia, in occasione della XI Giornata Internazionale contro l'omofobia e la transfobia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop all'omofobia nelle scuole: Rossi firma la petizione

TrentoToday è in caricamento