rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca / Rovereto

Rovereto, a fuoco i pochi averi di due clochard

È successo nel pomeriggio di sabato 18 febbraio. Losapio (Unità di Strada): “Gesto vile”

“Un gesto di una viltà inaudita”: è così che Pantaleo Losapio, alla guida di volontari dell’Unità di Strada di Rovereto, racconta quanto accaduto nella città della Quercia nella giornata di sabato 18 febbraio.

Il riferimento è al fuoco che è stato appiccato agli indumenti e alle poche cose di una coppia di senzatetto: sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco per spegnere le fiamme che hanno consumato i pochi averi dei due clochard.

“Li conosciamo, soprattutto la donna. È una nostra amica, dorme con il compagno non lontano dal commissariato di polizia di Rovereto. Sono persone che non danno fastidio a nessuno, noi li andiamo spesso a trovare ma dicono di non aver mai bisogno di nulla” spiega Losapio.

Non si conosce chi sia stato ad appiccare il fuoco che ha consumato vestiti e oggetti dei due, né il motivo che abbia portato questa o queste persone a fare ciò. Quel che è certo è che la vicenda ha generato uno sdegno diffuso, soprattutto sui social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovereto, a fuoco i pochi averi di due clochard

TrentoToday è in caricamento