rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca Riva del Garda

Riva del Garda, iniziato il trasferimento dei cittadini afghani in Veneto e Lombardia

Una parte di quelle 110 persone arrivate a fine agosto nella base di addestramento militare di proprietà dell’esercito ha terminato il periodo di quarantena previsto

Sono iniziati nella mattina di martedi 21 settembre i viaggi di trasferimento dei primi cittadini afghani che si trovavano a Riva del Garda da fine agosto e che ora sono verranno accolte in Veneto e Lombardia. 

Una parte di quelle 110 persone arrivate a fine agosto nella base di addestramento militare di proprietà dell’esercito ha terminato il periodo di quarantena previsto e, dopo essere risultate negative ai tamponi e ora, secondo le indicazioni del Governo, saranno inseriti nei programmi ministeriali di accoglienza.

Al momento, rimangono all'interno della base logistica rivana poco più della metà delle persone arrivate a fine agosto che devono terminare il periodo di isolamento prima di lasciare il Trentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riva del Garda, iniziato il trasferimento dei cittadini afghani in Veneto e Lombardia

TrentoToday è in caricamento