rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Riva del Garda

Sospetta il tradimento e aspetta la presunta amante con una mazza da baseball: denunciata

La donna aveva atteso la presunta rivale fuori dal lavoro, ma non riuscendo a fermarla l’aveva seguita fino a casa dell’amica

Giornata movimentata quella affrontata venerdì 22 ottobre dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Riva del Garda. Il risultato della giornata è di una donna denunciata per minacce e porto abusivo di oggetti atti ad offendere e di due uomini denunciati per rifiuto di generalità.

Segue quella che crede essere l'amante del marito e porta con sé anche una mazza da baseball. È quanto accaduto a Riva del Garda nel primo pomeriggio di venerdì 22 ottobre. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza locale sono arrivati prima che la donna potesse colpire con la mazza da baseball contro l'altra donna. 

Erano circa le 14 di venerdì quando alla centrale operativa del Commissariato è arrivata la richiesta di aiuto di una donna che sosteneva che una sua amica era sotto la minaccia di un'altra persona con una mazza da baseball. Gli agenti, arrivati sul posto, hanno trovato le tre donne intente a discutere animosamente. La questione dibattuta riguardava il presunto rapporto sentimentale che si sarebbe instaurato con il marito di una delle tre coinvolta nella discussione.

Dopo aver riportato la calma, gli agenti hanno scoperto che una delle tre, pochi minuti prima del loro arrivo, aveva atteso la presunta rivale fuori dal lavoro, ma non riuscendo a fermarla l’aveva seguita fino a casa dell’amica. A quel punto, mentre la presunta rivale scendeva dall’auto, l'altra donna l'avrebbe aggredita tirandole i capelli, graffiandola e poi colpendola con dei calci.

Visto l’epilogo, l’amica della vittima, dopo aver chiesto aiuto alla centrale del Commissariato, si è messa fra le due. Cosa che non ha fermato la donna che, di risposta, avrebbe preso dalla sua auto una mazza da baseball. Nel frattempo, è arrivata la Volante con le sirene in funzione e questo, con grande probabilità, ha spinto la donna che aveva iniziato l'aggressione a riporre la mazza nel cofano dell’auto.

Dopo aver sentito le parti e sequestrato l’oggetto contundente, gli agenti hanno accompagnato la donna al Commissariato dove, dopo le attività di rito, è stata segnalata all'Autorità Giudiziaria per minaccia e porto abusivo di oggetto atto ad offendere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetta il tradimento e aspetta la presunta amante con una mazza da baseball: denunciata

TrentoToday è in caricamento