Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Non sente il marito da sabato e chiede aiuto dalla Francia: escursionista ritrovato dal Soccorso Alpino dell'Alta Pusteria

L'uomo era partito per un'escursione alla Tre Cime di Lavaredo e al lago di Braies

Immagine d'archivio

È stato ritrovato dal Soccorso Alpino dell'Alta Pusteria, nella mattinata di martedì 10 agosto a Braies, il 29enne francesce del quale non si avevano notizie da sabato 7 agosto. A lanciare l'allarme è stata la moglie del 29enne, dalla Francia, perché da giorni non sentiva più il marito al telefono. 

Gli operatori del Soccorso Alpino dell'Alta Pusteria, insieme alla Guardia di Finanza Prato alla Dava di San Candido, sono stati chiamati martedì mattina e si sono messi subito alla ricerca del giovane escursionista. Sono partiti alle 6.30, hanno sorvolato la zona con l'elicottero e dopo poche ore lo hanno trovato il 29enne sano e salvo nella zona di Malga Foresta, a Braies. 

L'uomo era partito per un'escursione per le Tre Cime di Lavaredo, poi verso il lago di Braies, per tornare alla sua auto parcheggiata alla capanna alpina a Corvara. Non sentendolo da giorni, perché il cellulare in quella zona non trova copertura di rete, la moglie dalla Francia ha allertato i soccorsi che hanno portato a termine le ricerche con il ritrovamento del 29enne alle 10 del mattino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non sente il marito da sabato e chiede aiuto dalla Francia: escursionista ritrovato dal Soccorso Alpino dell'Alta Pusteria

TrentoToday è in caricamento