Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Piazza Dante: minorenne aggredito, poi scatta la megarissa

Un minorenne straniero è stato aggredito con bottiglie rotte e coltello, da questo primo episodio sarebbe nata una rissa durata diverse ore tra il quartiere della Portèla e piazza Dante. Quaranta le persone coinvolte, due i fermati

Maxi-rissa in piazza Dante nel primo pomeriggio, secondo le ricostruzioni dei quotidiani locali sarebbero coinvolte oltre 4 persone e si sarebbe trattato di uno scontro tra due fazioni: da una parte i nordafricani, dall'altra persone provenienti dall'africa subsahariana. Quel che è certo è che c'è stato un ferito grave, un minorenne, ricoverato all'ospedale S. Chiara con ferite procurate da bottiglie rotte, o forse da un coltello. Da questo  primo episodio sarebbe scaturita una rissa con iseguimenti tra  le due fazioni lungo via Prepositura e poi in piazza Dante, dove sono anche stati divelti pali, staccionate e tombini. Entrambe le fazioni sono state disperse dall'intervento delle forze  dell'ordine, che hanno anche fermato due persone, mentre il ragazo ferito resta in ospedale con una prognosi di 30 giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Dante: minorenne aggredito, poi scatta la megarissa

TrentoToday è in caricamento