Tenta di fermare una rissa al ristorante e viene picchiato

A scatenare la rissa il padre ed il fratello della cameriera, che ha detto di essere stata molestata dal cuoco. Il 31enne si è messo in mezzo ed è rimasto ferito

Ha tentato di sedare una rissa in un ristorante, ed è rimasto ferito. Protagonista della vicenda un 31enne trentino. Stava cenando in un ristorante di sushi a Padova, nel quartiere Forcellino, quando due uomini hanno fatto irruzione nel locale urlando e minacciando chiunque. 

I due, si è capito in seguito, erano il padre ed il fratello di una delle cameriere del ristorante. Secodo quanto si legge sul Corriere del Veneto la ragazza ha detto di aver subìto un approccio sessuale da parte del cuoco, che l'avrebbe invitata a casa sua tentando poi di avere un rapporto sessuale con lei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti risalgono all'Epifania, ma sono stati resi noti solo pochi giorni fa. Le indagini dei Carabinieri sono ancora in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento