Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca via della prepositura

Portèla: rissa fuori dal minimarket di via Prepositura

Il negozio di alimentari gestito da stranieri era stato controllato nel blitz del 20 marzo, ora si chiedono controlli mirati

Un'immagine del video pubblicato da Checco dela Portela

Il negozio di alimentari frequentato da stranieri in via Prepositura teatro di risse finisce nel mirino del Patt, che chiede al sindaco di attivare controlli mirati proprio sugli esercizi commerciali, di somministrazione e di alimenari del quadrilatero della Portèla. 

L'ultimo video postato da Checo dela Portèla, nome dietro il quale si cela un residente, su facebook risale a lunedì 28 maggio e mostra due momenti di tensione tra persone straniere che arrivano a mettersi le mani addosso ed inseguirsi per la via. In entrambi i casi il diverbio ha origine sulla soglia del negozio di via Prepositura.

La pagina facebook dell'Associazione Rinascita Torre Vanga ha raccolto per anni i video e le foto dei residenti che riportano scene di spaccio e risse. Il quartiere è sotto i riflettori fin dalla campagna elettorale delle scorse provinciali. Negli anni il presidio della piazza, riqualificata, da parte  delle  forze dell'ordine ha visto la presenza di cammionete dell'anticrimine di Milano, unità cinofile della Guardia di Finanza, Polizia Locale in turno serale (introdotto proprio in seguito alle richieste dei residenti). Ora, com'è noto, la  Lega è riuscita a far approvare, con i voti di M5S e del Patt, il documento che introducee la possibilità di impiegare l'esercito.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portèla: rissa fuori dal minimarket di via Prepositura

TrentoToday è in caricamento