rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Centro storico / Piazza Duomo

Scontro tra anarchici e Lega in piazza Duomo: ferite tre persone

Un gruppo di anarchici è arrivato in piazza verso le 16 e ha preso di mira il gazebo leghista, andato distrutto: questa volta dalle parole si è passati ai fatti, con pugni, calci e lanci di sanpietrini

Scontro violento in piazza Duomo a Trento attorno alle 16: come era avvenuto ieri, il bersaglio è stato un gazebo (distrutto) allestito dalla Lega Nord per la propaganda politica. E, come ieri, sono intervenuti una trentina di anarchici, solo che questa volta la situazione non è rimasta sul piano verbale. Ci sono stati tafferugli e anche lancio di sanpietrini, a quanto risulta ci sarebbero almeno tre persone ferite (uno alla guancia, uno alla fronte e l'altra al sopracciglio) uno dei quali sarebbe un esercente. Al gazebo, assieme ai militanti, anche il senatore Sergio Divina. Sul posto polizia locale, carabinieri, polizia e Digos e il questore Giorgio Iacobone. Gli anarchici sono scappati poco prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.

"Ho un ragazzo all'ospedale sotto shock, un altro è in condizioni limite, un nostro militante che raccoglieva le firme ha un taglio sulla fronte, forse provocato da un bastone o un tubo di metallo, o una gamba di un tavolino, chi può dirlo... Anche il gestore del bar qui davanti, che è uscito per cercare di calmare gli animi, è stato aggredito. Perfino Franco Tretter (ex politico del Patt, ndr), che era passato qui per caso e stava parlando con me ha ricevuto un cazzottone e pare abbia la mandibola fuori posto", racconta il senatore Sergio Divina.

"Noi abbiamo tenato di frenare l'impeto, anche dei nostri, perché il rischio era che tutto degenerasse - continua Divina -. Abbiamo provato a fare tampone noi, visto che non c'era polizia, vigili o nessun'altra forza dell'ordine. E' di certo una cosa che preoccupa: se la campagna elettorale inzia così, cosa potrà succedere di qui in avanti? Noi accettiamo tutte le critiche, però con le regole: pretendiamo che le forze dell'oridine ripristinino le regole civili. Già ieri si poteva intervenire identificandone qualcuno: le regole devono valere per tutti, si può fare politica ma rispettando gli altri", conclude Divina.

Nella foto qui sotto uno dei feriti

3380_10200416935410409_279598582_n-2     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro tra anarchici e Lega in piazza Duomo: ferite tre persone

TrentoToday è in caricamento