Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Identificato cadavere ripescato nell'Adige, è un marocchino 38enne

L'uomo, fotosegnalato in questura, è stato identificato grazie all'analisi delle impronte digitali. I carabinieri hanno quindi contattato il consolato marocchino in Italia per verificare l'esistenza di eventuali parenti

E' stato identificato il cadavere dell'uomo ritrovato sabato mattina nel fiume Adige, a Villa Lagarina. Si tratta di un marocchino di 38 anni, Loqalmi Abdelmaksud, senza fissa dimora. L'uomo, fotosegnalato in questura, è stato identificato grazie all'analisi delle impronte digitali. I carabinieri hanno quindi contattato il consolato marocchino in Italia per verificare l'esistenza di eventuali parenti. Al momento nessuno si è fatto avanti. Dai primi accertamenti sul cadavere, in acqua da alcuni giorni, non c'erano segni che facevano pensare ad un'aggressione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato cadavere ripescato nell'Adige, è un marocchino 38enne

TrentoToday è in caricamento