rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Raffaello Sanzio, 13

Aereo in ritardo o cancellato? Passeggeri risarciti

Fermi in aeroporto con le valigie in mano ad aspettare un aereo che non arriva? Rallegratevi: se il ritardo supera le tre ore la compagnia aerea è obbligata ad un risarcimento dai 250 ai 600 euro così come stabilito dalla Corte di Giustizia europea, stesso discorso se il volo viene cancellato.

Lo sanno bene i 269 trentini che nel corso del 2014 si sono rivolti allo sportello consumatori di via Sanzio per segnalare episodi di questo tipo e far valere i propri diritti. Il Centro tutela consumatori invita a compilare il modulo apposito, che la compagnia aerea è tenuta a fornire, direttamente in aeroporto.

Qualora non dovesse esserci questo modulo sul sito del CRTCU è possibile scaricare una lettera-modello da inviare alla compagnia in questi casi (clicca qui). Non ci sono giustificazioni che tengano: il risarcimento è dovuto qualunque sia la causa del ritardo o della cancellazione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo in ritardo o cancellato? Passeggeri risarciti

TrentoToday è in caricamento