Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Revisione dell'Icef: parere favorevole in commissione. Zeni: "Faremo l'assegno unico"

Tutti d'accordo in Quarta Commissione: dopo vent'anni è ora di rivedere la normativa Icef. L'assessore Zeni però annuncia, a sorpresa, un non meglio precisato "assegno unico"

Continua a far discutere la petizione sulle modifiche, in senso restrittivo, all'uso dell'indicatore Icef per l'assegnazione di incentivi e riduzioni. La petizione, firmata da circa un migliaio di cittadini, è stata nuovamente  discussa dalla Quarta Commissione, che l'aveva già esaminata in settembre, rilevandone una sostanziale correttezza di principio, ma alcune imprecisioni nelle richieste, che avevano portato l'assessore Zeni ad escluderne l'accoglimento.

Questa volta tutti sembrano essere d'accordo sulla necessità di una revisione della normativa Icef che attualmente "favorisce i singoli e le coppie di fatto, penalizzando le famiglie" come ha detto il consigliere Viola. Convinti che la  noormativa, dopo vent'anni, vada rivista sono anche i consiglieri Detomas e Plotegher. A margine della  seduta l'assessore Zeni ha annunciato  che, in  proposito, sarebbe in fase di studio un non meglio precisato "assegno unico", che esulerebbe dai parametri Icef, "per evitare sovrapposizioni che possono portare a distorsioni" ha sottolineato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revisione dell'Icef: parere favorevole in commissione. Zeni: "Faremo l'assegno unico"
TrentoToday è in caricamento