menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo Neumair, Benno resta in carcere: la decisione

Incaricato un medico legale per l'esame autoptico sulla salma di Laura, mentre Peter è ancora disperso

Resta dietro alle sbarre Benno Neumair, il figlio di Peter Neumair e Laura Perselli scomparsi a Bolzano il 4 gennaio. Il corpo della madre è stato ritrovato nel fiume Adige, a sud di Egna, il 6 febbraio. A riportare la notizia è stata Ansa, l'11 febbraio. È stato dunque respinta la richiesta dei legali di Benno di annullare l'ordinanza di carcerazione dal tribunale del riesame di Bolzano. Sul giovane gravano i sospetti di omicidio e occultamento di cadavere e dal 29 gennaio si trova in custodia cautelare.

L'esame autoptico e le ricerche

Il corpo di Laura è stato trovato e nella mattinata di giovedì 11 febbraio la procura di Bolzano, come riportato da Ansa, ha dato l'incarico per l'autopsia sulla salma della donna al medico legale Dario Ragnero. Gli aggiornamenti e i risultati di questo potrebbero arrivare dopo la metà di febbraio, certamente non prima. Le ricerche di Peter proseguono, una riunione di coordinamento era in programma nella mattinata di giovedì 11 febbraio tra le Forze di polizia e i vigili del fuoco, per discutere e coordinare ulteriori azioni che si riterranno utili ai fini della ricerca. Il maltempo e la scarsa visibilità hanno ostacolato le ricerche nei giorni precedenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento