Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Recuperato il radiocollare dell’orso M78

Curato al Casteller dopo un investimento, ha mantenuto un comportamento riservato nei confronti dell’uomo

Il personale del corpo forestale del Trentino ha recuperato stamani, domenica 14 agosto, nei boschi della bassa val di Non il radiocollare dell’orso M78. Il giovane esemplare di due anni e mezzo era stato reimmesso in natura a inizio giugno, dopo essere stato curato presso il centro faunistico del Casteller a causa di un investimento stradale.

Il plantigrado ha ripreso progressivamente confidenza con il suo ambiente e il Gps ha confermato il mantenimento di un comportamento molto elusivo e riservato nei confronti dell’uomo. L’orso ha infatti continuato a frequentare zone poco antropizzate. Attraverso le informazioni trasmesse dal radiocollare, il corpo forestale ha verificato inoltre le ottime capacità di spostamento dell’orso, sintomo del buon esito del suo ritorno ai boschi.

Con il recupero del radiocollare - perfettamente integro e funzionante - oggi si conclude dunque positivamente la fase di monitoraggio intensivo dell’animale.

Le cure al Casteller e la corsa verso la libertà di M78

Rapporto uomo-orso: cosa fare in caso di avvistamenti

Il corpo forestale coglie l'occasione per ricordare i comportamenti da adottare in caso di incontro con un orso. Innanzitutto è necessario prevenire tale incontro segnalando per tempo la propria presenza facendo del rumore o parlando ad alta voce. Per chi possiede cani è fondamentale tenerli sempre al guinzaglio, così com'è necessario non abbandonare rifiuti, ma utilizzare i cassonetti o riportarli a valle.

In caso di avvistamenti, è necessario tornare subito in silenzio sui propri passi qualora l'orso non abbia notato l'uomo o, in caso contrario, attendere che sia il plantigrado ad allontanarsi prima di proseguire. In nessun caso bisogna ​rimanere vicino a un orso per osservarlo o fotografarlo.

Qualora si verificasse un vero e proprio incontro, è necessario allontanarsi senza correre se l'orso rimane fermo. Se invece l'animale si avvicina o si alza sulle zampe posteriori, è necessario rimanere fermi e far sentire la propria voce ma senza urlare. 

In caso di emergenza, il numero da chiamare è il 112, mentre per avvistamenti o danneggiamenti il numero da contattare è il 3357705966.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recuperato il radiocollare dell’orso M78
TrentoToday è in caricamento