rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Dro

Becco dell'Aquila, recuperato il corpo della base-jumper

Recuperato alle prime luci dell'alba il corpo della base-jumper dispersa da ieri sera a Dro. Un amico che era con lei, e che avrebbe dovuto gettarsi subito dopo, l'ha vista precipitare e sbattere contro le rocce. Il ragazzo ha lanciato immediatamente l'allarme

Recuperato alle prime luci dell'alba il corpo della base-jumper  dispersa da ieri sera a Dro. La giovane, una ventunenne russa, di cui si conosce solo il nome di battesimo "Maria", verso le 21.30 si era buttata dal Becco dell'Aquila. Un amico che era con lei, e che avrebbe dovuto gettarsi subito dopo, l’ha vista precipitare e sbattere contro le rocce. Il ragazzo ha lanciato immediatamente l'allarme: le ricerche sono partite già in serata. Gli uomini del soccorso alpino di Riva del Garda e dei vigili del fuoco volontari di Dro hanno lavorato ininterrottamente fino a tarda notte. Le operazioni di ricerca sono riprese questa mattina fino al ritrovamento del cadavere della giovane.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Becco dell'Aquila, recuperato il corpo della base-jumper

TrentoToday è in caricamento