menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Silvano Scanferla

foto di Silvano Scanferla

Ravina: è andata a buon fine la deflagrazione controllata della roccia instabile

All'orario concordato i 2000 metri cubi di roccia instabile sono stati fatti brillare, il botto si è sentito anche dall'altra parte della città

E' andata a buon fine l'operazione di brillamento della massa rocciosa instabile a monte dell'abitato di San Nicolò, vicino a Ravina. All'orario concordato i tecnnici del Servizio Prevenzione Rischi della Provincia hanno dato il via alla deflagrazione controllata. Il botto ha un po' sorpreso gli abitanti del paese, e non solo  visto che è stato avvertito anche in altre zone della città. L'esplosione ha causato il sollevamento di una nube di polvere bianca, che poteva essere confusa con quella di un incendio. I detriti, come previsto, sono si sono depositati sulla barriera paramassi realizzata nei giorni precedenti all'operazione odierna. (foto di Silvano Scanferla)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

  • Attualità

    Governo al lavoro per il pass: come averlo

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus del 18 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento