Festa abusiva a Cimana: i residenti tagliano un albero "catturano" i ravers

Rave party abusivo nei boschi sopra Pomarolo. Una volta avviatisi sulla strada del ritorno, però, i partecipanti si sono trovati di fronte un grosso faggio a bloccare la strada

I VVFF volontari al lavoro per rimuovere l'albero abbattuto

Ravers intrappolati nel bosco: è successo sui monti sopra Pomarolo, dove pare che alcuni residenti abbiano tagliato un grosso faggio per sbarrare la strada che conduce alla località di Cimana, dove nel weekend si è tenuta una festa abusiva. 

Qualche centinaio di avventori, giunti perlopiù da fuori provincia, con auto e camper si sono dati appuntamento nei boschi di Cimana. Quando le prime auto sono scese a valle nel mattino di domenica,  dopo una notte di musica non-stop, hanno trovato il grosso albero a sbarrare la strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno controllato tutti i veicoli e le persone presenti, comminando diverse sanzioni, ma anche i Vigili del Fuoco volontari che hanno infine liberato la strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

  • Video "hard" durante la lezione online delle elementari

Torna su
TrentoToday è in caricamento