Trento, mamma e figlia rapinate con un coltellino svizzero

È accaduto nella serata di domenica, verso le 21, in via Fersina. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri

Repertorio

Stavano tornando verso l'auto quando due individui le hanno avvicinate per poi rapinarle, minacciandole con un coltellino svizzero. È accaduto a una mamma e a sua figlia nella serata di domenica 19 gennaio, verso le 21, in via Fersina, vicino al palazzetto dello sport.

I due malviventi hanno avvicinato madre e figlia con il volto nascosto e con il coltellino alla mano hanno intimato di consegnargli i soldi che avevano nel portafogli, che erano circa un'ottantina di euro. Dopo essersi impossessati del denaro i rapinatori si sono dati alla fuga, riuscendo a far perdere le proprie tracce. Sull'episodio sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Trento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

  • Coronavirus, un altro studente positivo: classe in quarantena e lezioni online

  • Cervo investito sulla statale: "In quel tratto succede una volta al mese"

  • Giornate Europee del Patrimonio 2020: in Trentino musei aperti e attività al Mart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento