Entra in sala slot con passamontagna e coltello: "Fuori i soldi"

Tentata rapina in una sala giochi, i poliziotti sono intervenuti disarmando e bloccando il 45enne

Voleva rapinare una sala slot, con tanto di passamontagna sul volto e coltello in pugno, ma è stato fermato dagli uomini del Commissariato di Rovereto. L'episodio, particolarmente violento, si è svolto in via Craffonara, poco dopo le 19 di lunedì 27 gennaio.

Titolare ed avventori si sono visti piombare nel locale un individuo con il volto coperto da un passamontagna ed addirittura gli occhiali da sole. In mano stringeva un coltello ed ha iniziato a minacciare tutti intimando ai proprietari di aprire la cassa, contenente in quel momento varie migliaia di euro, secondo quanto riferisce la Questura. 

Il titolare è riuscito a far scattare il sistema d'allarme, che in pochi secondi ha prtato una pattuglia già in servizio sulle strade a dirigersi verso la sala giochi. L'uomo è stato bloccato, disarmato ed identificato. Si tratta, scrive la Questura, di una vecchia conoscenza con precedenti per spaccio. E' stato arrestato per rapina aggravata e portato in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento