Rovereto: rapina a mano armata alla sala slot, clienti minacciati e legati

Il malvivente ha minacciato avventori e gestore con una pistola, li ha legati con fascette di plastica per poi fuggire con alcune migliaia di euro

Attimi di paura a Rovereto dove un uomo con il volto coperto è entrato all'Admiral Club,  una grande sala slot in piazza Leoni, minacciando gli avventori ed il gestore con una pistola per poilegarli e farsi consegnare l'incasso. Il fatto è avvenuto all'una i notte di giovedì e la notizia è stata diffusa oggi dai carabinieri di Rovereto che stanno ancora indagando sull'accaduto.

Il rapinatore, difficilmente riconoscibile anche dalle immagini delle telecamere per via della callzamaglia indossata sul capo e delle mani copete da guanti, è fuggito a piedi senza lasciare traccia. L'ora tarda ha sicuramente favorito la fuga del malvivente,  ed il fatto che clienti e gestore fossero legati ha ritardato l'intervento dei  carabinieri. Il bottino è stato stimato in svariate migliaia di euro. Come detto le indagini sono in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

Torna su
TrentoToday è in caricamento