Rapina da 100.000 euro al Mercatone Uno di San Michele

Hanno fatto irruzione nel negozio della famosa catena in piana Rotaliana, armati di mazzee pistole e col volto coperto, seminando il panico tra i dipendenti che stavano chiudendo le serrande, poco dopo le 19. I quattro sono riusciti a fuggire con un bottino da 100mila euro

Foto: street view

Sono entrati al Mercatone Uno armati di pistole e mazze, e ne sono usciti con un bottino che si aggira attorno ai 100.000 euro. E' accaduto ierisera nella sede della famosa catena a San Michele all'Adige. I malviventi erano in quattro, armati e con il volto travisato da passamontagna. Hanno scelto l'orario di chiusura, poco dopo le 19, per fare irruzione nel negozio ed hanno puntato subito al reparto oreficeria infrangendo le teche di vetro e rubando gioielli e orologi, oltre che i contanti dalle casse. Nel giro di pochi minuti hanno messo a segno il colpo e sono fuggiti. Nel frattempo i dipendenti sono riusciti a dare l'allarme e su tutto il territorio sono stati istituiti posti di blocco per fermare i ladri, che hanno però fatto perdere le tracce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento