menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in farmacia con un coltello. Arrestato un 43enne: "Avevo bisogno di soldi"

L'uomo, un trentino di 43 anni originario di Cunevo, in valle di Non, si è presentato in farmacia chiedendo che gli venisse consegnato il contenuto del registratore di cassa. Quando il titolare si è opposto il 43enne ha tirato fuori un coltello

Aveva bisogno di soldi. Almeno così ha detto ai poliziotti che lo hanno fermato dopo che aveva rapinato con un coltello la farmacia di via Manci a Trento. L'uomo, Andrea Scrinzi, un trentino di 43 anni originario di Cunevo, in valle di Non, si è presentato in farmacia chiedendo che gli venisse consegnato il contenuto del registratore di cassa. Quando il titolare si è opposto il 43enne ha tirato fuori un coltello, provocando la reazione impaurita dei clienti. Poi l'uomo ha fatto rapidamente il giro del bancone e si è "servito" da solo, rubando circa un migliaio di euro in contanti, poi è uscito in strada per andarsene. La sala operativa della questura ha chiesto l’intervento sul posto delle volanti e del poliziotto di quartiere ma, due minuti dopo, dalla farmacia arrivava la notizia che l’uomo si era allontanato in direzione di via Roma e che uno dei farmacisti lo stava seguendo dopo essersi tolto il camice per non farsi notare. I poliziotti di quartiere che, in seguito all’allerta della sala operativa, si erano portati nella zona della rapina sono stati fermati dal farmacista che ha segnalato loro il rapinatore. L’uomo è stato immediatamente fermato e trovato in possesso del coltello usato per la rapina e della refurtiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento