Entra in casa dell'ex convivente e la rapina: arrestato dai carabinieri

Si è presentato a casa dell'ex convivente chiedendo del denaro e, al rifiuto di lei, lo ha preso con la forza. La donna ha chiamato i carabinieri

E' entrato in casa dell'ex convivente per chiederle soldi, al rifiuto di lei è andato in escandescenze e, dopo averla chiusa in camera da letto, le ha rubato portafogli e cellulare. E' accaduto nella mattinata di ieri, 11 settembre, a Trento Sud. 

In un primo momento la donna lo ha inseguito per farsi ridare il maltolto. Dopo aver ottenuto, in risposta, altri spintoni e minacce si è rivolta ai carabinieri. La tempestiva richiesta di aiuto ha permesso ai miliitari di rintracciare e bloccare il cinquantenne.

L'uomo è stato arrestato con l'accusa di rapina ai danni dell'ex convivente. Riguardo al denaro, oggetto dela contesa, sono sttate aperte delle indagini. Il portafogli ed il cellulare sono stati restituiti alla vittima, nel frattempo trasportata al Pronto Soccorso, dal quale è stata dimessa con prognosi di alcuni giorni. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltiva marijuana in un campo, a casa ne ha quasi un quintale: arrestato insospettabile 47enne

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento