Due rapine con coltello, un furto ed un'estorsione nella stessa notte: minorenne arrestato

Folle notte, finita in carcere, per un minorenne. Dopo aver avvicinato le sue vittime chiedendo una sigaretta ha estratto il coltello a scatto

Due rapine a mano armata, un furto ed un'estorsione. Questo l'elenco degli episodi di cui si è reso protagonista un minorenne bolzanino in una sola notte. Gli uomini della Questura si sono messi sulle sue tracce attorno alla mezzanotte di giovedì 18 giugno quando la vittima di uno dei due tentativi di rapina ha chiamato il 112.

La vittima ha raccontato di essere stata avvicinata da un ragazzo molto giovane, con la scusa di una sigaretta. L'aggressore lo avrebbe minacciato con un coltello a scatto indi mandogli di consegnare il denaro nel portafogli. Visto che la vittima non aveva con sé contanti il rapinatore ha tentato di strappargli lo zaino, per poi fuggire a mani vuote.

Qualche ora più tardi la scena si è ripetuta fuori da un locale della città. Il rapinatore ha avvicinato un gruppo di ragazzi. Anche in questo caso è cascato male: nessuno aveva contanti in tasca. A quel punto il ragazzo ha perquisito una delle vittime mettendogli le mani in tasca e rubando un mazzo di chiavi, un cellulare ed un paio di auricolari. Avrebbe anche tentato di strappare una collanina d'oro, senza riuscirci.

Non contento il ragazzo ha preteso di andare con una ragazza del gruppo al più vicino sportello bancomat, costringendola a prelevare dei contanti: 50 euro, in cambio dei quali ha restituito il cellulare alla vittima. Il comportamento messo in atto, oltre a provare come l'obiettivo del minorenne fosse denaro contante, manifesta, secondo quanto scrive la Questura, "una spiccata capacità intimidatrice". Non ha però manifestato altrettanta accortezza: mentre era allo sportello bancomat gli altri ragazzi del gruppo hanno chiamato la Polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le volanti lo hanno raggiunto poco dopo, mentre tentava di darsi alla fuga, addirittura arrampicandosi su un balcone nel tentativo di fare perdere le sue tracce. Il minore è stato arrestato in flagranza. Il Gip del Tribunale dei Minori, considerata la pericolosità del soggetto, ha disposto la custodia nel carcere minorile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

  • Coronavirus, un altro studente positivo: classe in quarantena e lezioni online

  • Cervo investito sulla statale: "In quel tratto succede una volta al mese"

  • Giornate Europee del Patrimonio 2020: in Trentino musei aperti e attività al Mart

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento