menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il furto nel bar si trasforma in rapina, anziana minacciata con un cacciavite

Verso le 3,00 di questa notte in un bar di Ledro due sconosciuti, penetrati all'interno di un bar e dopo aver prelevato il (magro) fondo cassa di circa 30 euro, hanno visto che una scala conduceva ad un appartamento e hanno deciso di arrotondare il bottino

Furto che si trasforma in rapina nella nottata: è accaduto verso  le 3,00 di questa notte in un bar di Ledro. Due sconosciuti, penetrati all’interno di un bar e dopo aver prelevato il (magro) fondo cassa di circa 30 euro, dopo aver visto che una scala conduceva ad un appartamento hanno deciso di arrotondare il bottino svaligiando la casa dell’anziana titolare. I rumori hanno però svegliato la proprietaria e i due sconosciuti, anzichè fuggire, forse perché accortisi che in casa vi era solo una donna e per giunta anziana, l’hanno minacciata con un’arma (dalla descrizione della vittima, forse, un cacciavite) e si sono fatti consegnare oro e denaro.

Anche in questo caso il bottino non è stato ingente, in quanto la signora aveva solo l’incasso della giornata appena trascorsa, pari a circa 100 euro, oltre che alcuni monili in oro, per un danno (comunque enorme per la vittima) che non dovrebbe superare il migliaio di euro. Tanto lo spavento della signora, alla quale comunque non è stata fatta alcuna violenza fisica. Gli accertamenti e le indagini, svolte dal Norm della Compagnia di Riva del Garda,  proseguono per risalire ai responsabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento