Anziano rapinato con la 'tecnica dell'abbraccio': denunciate due donne

L'episodio è accaduto a Rovereto. I carabinieri sono alla ricerca di un terzo complice

Repertorio

Un anziano aggredito e rapinato a Rovereto. È quanto accaduto nei giorni scorsi a Rovereto, in località Fucine, lungo la passeggiata che costeggia il Leno. Ad intervenire sul posto i carabinieri, che hanno fermato e denunciato due donne nomadi e stanno indagando per identificare il terzo complice.

L'accusa nei confronti delle due malviventi è di reato predatorio con l’aggravante che la vittima non poteva difendersi per l’età avanzata e
problemi di mobilità. "Una tecnica semplice e studiata - si legge in una nota dei militari - ha permesso alla banda di portare a casa un bottino di circa 500 euro".

Le due donne hanno avvicinato l'anziano chiedendogli delle semplici indicazioni stradali. Poi, con la scusa di ringraziarlo, lo hanno abbracciato. A quel punto però il complice ha cinto alle spalle con un braccio il signore, mettendogli una mano sulla bocca per impedirgli di gridare. Nel frattempo le due donne hanno frugato nelle tasche della vittima, sottraendogli il denaro. Infine tutti e tre si sono dati alla fuga.

L'anziano, soccorso prima dai passanti e poi dai sanitari del 118, è stato trasportato al pronto soccorso. I carabinieri intanto sono riusciti a individuare le due rapinatrici, che sono state denunciate. Proseguono le indagini per individuare il terzo complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento