rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Rail safe day, identificate oltre 350 persone

Dodici ore consecutive di controlli straordinari nelle province di Trento, Bolzano, Verona e Vicenza

Dodici ore consecutive di controlli straordinari nelle province di Trento, Bolzano, Verona e Vicenza. È quanto messo in campo martedì 16 agosto nelle quattro province di competenza del compartimento polizia ferroviaria “per Verona e il Trentino Alto Adige” in occasione del “Rail safe day”.

Nella giornata europea dedicata alla sicurezza ferroviaria, nelle stazioni delle quattro province gli agenti della polizia ferroviaria hanno identificato oltre 350 persone.

Il servizio europeo identifica le località più sensibili della rete ferroviaria dei 17 Paesi europei aderenti a “Railpol”, l’associazione europea delle polizie ferroviarie dei vari Stati.

I controlli sono stati svolti in tutte le località ritenute più critiche e nelle aree di maggiore affollamento, estendendo le attività anche a bordo dei treni in fermata nel territorio di competenza del compartimento, monitorando costantemente il flusso dei viaggiatori in arrivo e partenza dagli scali ferroviari, con verifiche a campione nei confronti delle persone e dei bagagli al seguito.

Il servizio ha impegnato complessivamente 43 operatori in 13 stazioni ferroviarie e ha portato a comminare alcune sanzioni di natura amministrativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rail safe day, identificate oltre 350 persone

TrentoToday è in caricamento