Cronaca Borgo Valsugana

Ragioniere comunale indagato per peculato

Avrebbe sottratto nell'acro di sei anni circa 25.000 euro il ragioniere economo di un comune della Valsugana, ora indagato per peculato. Le indagini svolte dai carabinieri di Borgo Valsugana e dal Nucleo Investigativo di Trento hanno portato al sequestro preventivo dei conti correnti del ragioniere, che nel frattempo è stato anche sospeso dal servizio. Secondo quanto emerso nelle indagini il funzionario, a cominciare dal 2008 fino a temi recenti, sarebbe arrivato a falsificare documenti contabili riuscendo ad appropriarsi di risorse economiche provenienti da alcune entrate comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragioniere comunale indagato per peculato
TrentoToday è in caricamento