Giovane mamma assassinata ad Appiano: arrestato conoscente-stalker

La ragazza, Barbara Rauch, è stata trovata morta nella notte tra domenica e lunedì. I carabinieri sono subito riusciti a risalire al presunto omicida

Barbara Rauch (foto dal suo profilo Facebook)

La ragazza trovata morta nella notte tra il 9 ed il 10 marzo a San Michele di Appiano, Alto Adige, si chiamava Barbara Rauch, aveva 28 anni ed era mamma di una bambina di tre anni. Per il suo omicidio è stato arrestato un suo conoscente, di 25 anni, che dovrà rispondere dell'accusa di omicidio aggravato. A riferirlo la procura della repubblica di Bolzano.

La giovane mamma è stata uccisa a coltellate. L'autopsia sarà effettuata nei prossimi giorni. Il presunto omicida, 25 anni, in passato era già stato denunciato per stalking per aver perseguitato la ragazza. 

"Sono state raccolte tutte le immagini relative agli spostamenti dell'indagato e repertati diversi oggetti utili per la ricostruzione della dinamica dei fatti", specifica la procura. Il corpo della vittima, titolare di una cantina-ristorante nel centro della frazione, è stato ritrovato dal marito, che ha subito lanciato l'allarme. I carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini ricostruendo i movimenti del sospettato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento