Dro, precipita dalla ferrata per 200 metri e muore sotto gli occhi del compagno

Drammatico incidente alla ferrata Che Guevara, una delle più conosciute e frequentate del Basso Sarca

Mattinata drammatica sul Monte Casale: una ragazza di 32 anni, residente a Trento, è deceduta dopo essere precipitata alla ferrata Che Guevara, che stava percorrendo insieme al compagno. Il percorso, uno dei più famosi e frequentati del Trentino, è particolarmente lungo, anche se non eccessivamente impegnativo dal punto di vista tecnico. Chi percorre una via attrezzata è sempre agganciato al cordino metallico tramite un doppio moschettone di sicurezza. Sembra che la ragazza sia precipitata nel vuoto tra un passaggio e l'altro.

La vittima è Federica Marcolla, trentina di 32 anni

La giovane alpinista ha perso l'equilibrio cadendo di schiena dalle rocce. Un volo di oltre 200 metri, che non le ha lasciato scampo. Il compagno ha dato immediatamente l'allarme, erano le circa le 11.30. In pochi minuti l'elicottero ha portato sul posto l'equipe medica del Soccorso Alpino. Purtroppo i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata ricomposta e verricellata a bordo dell'elicottero, con il supporto di due operatori della Stazione Riva del Garda del Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento