menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rovereto: Tares e raccolta differenziata, controlli sui cittadini. 33 sanzioni

Le sanzioni comminate dagli agenti di polizia sono state 33 e per circa il 70% sono già state riscosse. Conclusasi questa prima fase, l'azione di controllo proseguirà per tutto l'arco dell'anno in modo più intenso

Forte degli ottimi risultati raggiunti già nei primi mesi dell'anno con la percentuale di raccolta differenziata a quota 73,8% (+6% rispetto alla fine del 2012), prosegue l'azione congiunta di Comune di Rovereto e Dolomiti Energia per l'applicazione della nuova normativa in vigore in materia rifiuti. 

La campagna di comunicazione relativa all'introduzione della tariffa puntuale dei rifiuti si è svolta in tre fasi, dagli ultimi mesi del 2012 fino ad oggi, con la distribuzione di materiale informativo, incontri nelle circoscrizioni e, recentemente, gazebo informativi. 
La risposta da parte dei cittadini è stata sempre ottima con una buona partecipazione a tutte le iniziative messe in campo. I gazebo che si sono svolti in città nel mese di maggio hanno visto la presenza in tutte le giornate di numerosi utenti che hanno contribuito attivamente alla campagna, da un lato informandosi e dall'altro esprimendo preziosi suggerimenti per la gestione dei sistema urbano della raccolta differenziata. Sempre nel mese di maggio è stato messo in campo un ulteriore strumento relativo alla raccolta differenziata con la distribuzione di materiale informativo in diverse lingue al fine di facilitare una più ampia comprensione delle novità introdotte.

I controlli sulla raccolta differenziata e le sanzioni hanno avuto un notevole incremento negli ultimi anni. Si è passati dalle 9 sanzioni del 2010, alle 82 del 2011, fino alle 102 del 2012 con 113 punti di conferimenti controllati e una capillare campagna di formazione nelle scuole. Con l'introduzione della tariffa puntuale questa attività non si è fermata e ha affiancato la campagna informativa con controlli sul territorio finalizzati in primo luogo all'educazione alla raccolta differenziata e alle nuove norme. Dall'inizio dell'anno i punti di conferimento controllati sono stati 35, attraverso l'impiego di 7 agenti di polizia, coordinati dall'agente Andrea Spisani, e 4 operatori di Dolomiti Energia. Le sanzioni comminate dagli agenti di polizia sono state 33 e per circa il 70% sono già state riscosse. Conclusasi questa prima fase, l'azione di controllo proseguirà per tutto l'arco  dell'anno in modo più intenso e con particolare attenzione verso l'utilizzo del sacco Tares previsto dalla raccolta puntuale. Le sanzioni che riguardano le violazioni del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti partono da 59,80 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento