Cronaca

Omicidio di Zivignago: chiusa l'inchiesta

La procura di Trento ha dichiarato conclusa l'inchiesta a carico di Marco Quarta, in carcere con l'accusa di aver ucciso la moglie, Carmela Morlino, la notte del 12 marzo scorso sulla porta di casa a Zivignago, frazione di Pergine. Al termine dell'inchiesta si prospettano per Quarta quattro aggravanti: avrebbe infatti compiuto un gesto premeditato, presentandosi a casa dell'ex moglie già con il coltello comprato qualche giorno prima.

Altra aggravante il fatto che i due fossero ancora sposati, la crudeltà del gesto e l'aver commesso il delitto di fronte ai due figli di 3 e 6 anni. Nei confronti di uno dei due Quarta avrebbe avuto da anni atteggiamenti aggressivi, ed è stato condannato poche settimane fa con rito abbreviato per maltrattamenti ad un risarcimento di 60.000 verso il bambino e di 6.000 euro verso il suocero, ora affidatario dei due nipotini, costituitosi parte civile già prima dell'omicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Zivignago: chiusa l'inchiesta

TrentoToday è in caricamento