menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Viola la quarantena, ruba l'auto della vicina e guida per ore (senza patente): denunciato

Protagonista un ventenne della Val di Non, che è stato scoperto dai carabinieri

Si trovava in isolamento in casa perché un suo stretto contatto era risultato positivo al coronavirus, ma nonostante questo è uscito, ha rubato l'auto di una sua vicina e ha girato per ore. Perdipiù con la patente sospesa. Protagonista dell'episodio un ventenne della Val di Non, che è stato fermato, sanzionato e denunciato dai carabinieri di Cavareno.

Il ragazzo avrebbe dovuto rimanere in quarantena per 14 giorni per evitare di contagiare altre persone. Ma si è appropriato dell'auto di una vicina di casa e ha guidato per diverse ore. A registrare i suoi movimenti i sistemi di videosorveglianza provinciali, che hanno rilevato il suo passaggio nell’area Rotaliana, da dove è rincasato soltanto in tarda serata.

Dopo il lungo giro in auto il giovane è tornato al suo domicilio, ma una pattuglia l'ha fermato quando ormai era a poche decine di metri dalla sua abitazione e aveva appena abbandonato l'auto rubata in un parcheggio pubblico.

I militari hanno trovato il veicolo con il motore ancora caldo e hanno chiesto spiegazioni al ragazzo, che inizialmente ha negato tutto per poi ammettere le proprie responsabilità. Il 20enne è stato multato per aver violato l’isolamento domiciliare e aver guidato con la patente sospesa, ma dovrà anche rispondere dell'accusa di furto aggravato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento