menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quad sulle Dolomiti, Mountain Wilderness e SAT: "Ecco i danni"

Prima un fascicolo depositato alla Digos di Belluno, poi le foto dopo il passaggio dei quad in aree di alto valore ambientale: la protesta delle associazioni sulle Dolomiti tra Trentino e Veneto

E' sulla scrivania della Digos di Belluno il reportage fotografico di Mountain Wilderness, pubblicato anche da noi nei giorni scorsi, sul passaggio della carovana di quad nella zona del Col Margherita. Nel weekend diversi attivisti dell'associazione ambientalista e del CAI-SAT si sono radunati a Falcade per un'azione di protesta. Dopo la manifestazione alcuni membri dell'associazione si sono recati sul tracciato fotografando i presunti danni ambientali causati dal passaggio del raduno di quad nelle zone dolomitiche tra Trentino e Veneto.

"Il sopralluogo sul percorso, dopo il passaggio dei quad, mostra evidenti i segni delle ruote sui prati. Crediamo che  le immagini non necessitino di  ulteriori commenti" scrive l'associazione sul proprio sito. Secondo Mountain Wilderness la manifestazione avrebbe violato (nonostante l'autorizazione delle amministrazioni locali, esclusa quella di Soraga) norme statali e comunitarie sulla protezione delle aree attraversate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento