rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Rovereto / Corso Antonio Rosmini

Sugli autobus il pulsante per chiamare le forze dell'ordine non funziona

La denuncia è della Uiltrasporti con particolare riferimento alle corse notturne di Rovereto e dintorni, teatro di una rissa pochi giorni fa. Il pulsante c'è ma non funziona. "Non si capisce perchè, sono stati spesi molti soldi per questo valido strumento, che però non è ancora attivo" si legge nella nota

Un pulsante a bordo degli autobus,  nella cabina dell'autista, collegato direttamente con le  forze  dell'ordine. E' una delle misure studiate da Trentino Trasporti per la  sicurezza di autisti e passeggeri. Peccato che il pulsante non funzioni. Il servizio innfatti non è ancora stato attivato (qualcuno dovrà dire perchè) nonostante il pulante sia stato montato sui mezzi mesi fa.

La denuncia è della Uiltrasporti che si riferisce in particolare al servizio notturno della zona di Rovereto, dove alcune settimane fa si è verificata una rissa a bordo dell'autobus che tornava dalla Ganzega di Mori verso la città. Buonsenso e sangue freddo da parte dell'autista hanno permesso di risolvere  la situazione, in quel caso. Ma è chiaro che un paio di divise, polizia o carabinieri, avrebbero fatto comodo.

"Il comportamento calmo e discreto del personale può essere in questi casi assolutamente determinante - si legge nella nota del sindacato - e dal momento che sono stati spesi molti soldi per installare questo sistema a bordo dei mezzi non si capisce perchè non ci si prodighi celermente per  renderlo operativo  fornendo  agli autisti un valido strumento per ottenere agevolmente il necessario supporto in caso di bisogno". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sugli autobus il pulsante per chiamare le forze dell'ordine non funziona

TrentoToday è in caricamento