Cronaca

Continua l'impegno dei vigili del fuoco trentini in Sicilia per spegnere gli incendi

Il contingente è attualmente composto da 24 persone. Dalla Protezione civile aiuti anche per la Calabria

Continuano le operazioni di supporto ai vigili del fuoco siciliani da parte del contingente trentino sull'isola gravemente colpita da una serie di incendi di enormi dimensioni. Al momento, la squadra di vigili del fuoco trentini è composta da 24 persone, impegnate in operazioni di vigilanza e di spegnimento dei focolai. Venerdì scorso era partito da Riva del Garda il personale che aveva dato il cambio a parte del contingente impegnato sull'isola.

Non solo Sicilia però: l'impegno nel contrasto agli incendi messo in campo dai contigenti regionali e provinciali della Protezione cibile si estende anche alla Regione Calabria. Nello specifico, sarà la Lombardia ad inviare in Calabria quattro squadre. La decisione è stata assunta questa mattina a Catania, presso la sede della Protezione civile siciliana, dove si è tenuta una riunione tecnica – che i componenti potevano seguire online - della Commissione speciale di Protezione civile - costituita in seno alla Conferenza delle Regioni e Province autonome – a cui hanno partecipato anche rappresentanti del Dipartimento nazionale della Protezione civile, del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e della Regione Sicilia.

L’incontro, coordinato dal dirigente generale della Protezione Civile trentina Raffaele De Col, aveva lo scopo di fare il punto sull’attuazione degli interventi di contrasto agli incendi che stanno colpendo più di un territorio nel sud del Paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua l'impegno dei vigili del fuoco trentini in Sicilia per spegnere gli incendi

TrentoToday è in caricamento