menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'azienda Malgara Chiari & Forti

L'azienda Malgara Chiari & Forti

Borghetto d'Avio, Malgara Chiari&Forti ancora al centro del ciclone

I sindacalisti: "Le preoccupazioni dei lavoratori rimangono alte ed apparentemente senza una prospettiva soddisfacente". E' ancora lotta per gli arretrati sugli stipendi degli operai

Protestano gli operai dell'azienda trentina Malgara Chiari & Forti S.r.l. a Borghetto D'Avio. Sindacati e lavoratori da tempo lottano contro l'impresa per via del ritardo sistematico nel pagamento degli stipendi: alcune volte di qualche settimana, altre di mesi addirittura.

“Nonostante la mobilitazione del mese scorso che ha portato al recupero di parte degli arretrati, le preoccupazioni dei lavoratori rimangono alte ed apparentemente senza una prospettiva a breve di soluzione soddisfacente''.  Affermano Massimo Barletta, rappresentante sindacale unitaria di Slai Cobas Malgara Chiari & Forti e Sebastiano Pira, responsabile provinciale di Slai Cobas Trentino.

Lo scorso giugno infatti gli stessi lavoratori erano stati protagonisti di uno sciopero generale, che aveva visto l'adesione pressochè totale dei dipendenti, insoddisfatti per il trattamento riservato loro dall'azienda. ''I lavoratori però non demordono - proseguono i sindacalisti - e si sta delineando un orientamento che attesta la loro determinazione a continuare la battaglia. Si tratta di lavoratori che arrivano a teorizzare una probabile astensione volontaria di massa dal voto rispetto ad ogni competizione elettorale, a partire dalle provinciali di ottobre, in segno di protesta nei confronti del sistema''.

Se la situazione non dovesse prendere una svolta nella loro direzione a breve potrebbe scattare una nuova protesta o uno sciopero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento