menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituta ricatta cliente con un video hard: arrestata dai carabinieri

Dopo un rapporto la donna aveva inviato ad un 65enne di Rovereto numerosi sms contenenti richieste di soldi, altrimenti lo avrebbe denunciato per sfruttamento della prostituzione mostrando il filmato del rapporto sessuale

Una prostituta brasiliana di 28 anni è stata arrestata dai carabinieri della Compagnia di Rovereto per aver estorto soldi ad un suo cliente, un uomo di 65 anni, minacciando di denunciarlo agli stessi militari dell’Arma se non avesse ricevuto il denaro.

L’uomo, pochi giorni fa, aveva avvicinato la donna a Trento, in viale Sanseverino, e le aveva richiesto una prestazione sessuale a pagamento, accompagnandola quindi nella sua abitazione a Rovereto. Nei giorni successivi la donna gli aveva inviato numerosi sms contenenti richieste di soldi: in caso contrario - questa la denuncia del cliente -lo avrebbe denunciato ai carabinieri per sfruttamento della prostituzione, consegnando ai militari il filmato del loro rapporto sessuale.
 
La vittima, spaventata per l’epilogo inaspettato della vicenda, dopo aver fissato un appuntamento con la prostituta per consegnarle i 1000 euro pattuiti, ha confidato tutto ai carabinieri, che lo hanno accompagnato all’incontro, arrestando la donna subito dopo la consegna del denaro. Gli inquirenti hanno proseguito l’attività perquisendo l’abitazione dell’arrestata, dove hanno rinvenuto il telefono cellulare con cui erano stati inviati i messaggi minatori ed arrestato anche il suo convivente, un ventiduenne rumeno, eseguendo così un ordine di carcerazione della procura di Roma che era stato emesso in seguito a condanne penali riportate dal giovane, che aveva commesso reati contro il patrimonio.
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento