menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapine ai tabaccai di Roncafort e via Soprasasso: identificato un ragazzo di 19 anni

Ad incastrarlo sembra sia stata la particolare marca di sigarette, provenienti dal bottino della rapinaa mano armata a Roncafort e che il ragazzo avrebbe regalato al nonno. Inoltre come prove asuocaricoci sarebbero alcune schede telefoniche rubate

E' stato incastrato dalle sigarette regalate al nonno: una marca particolare, presente sugli scaffali di pochi tabaccai tra cui quello di Roncafort, teatro di una rapina a mano armata lo scorso 26 gennaio. Sarebbe un giovanissimo l'autore della rapina: la polizia ha identificato un giovane 19enne, di origini tunisine, potrebbe essere stato lui ad entrare a volto coperto nella tabaccheria, puntando una pistola e facendosi consegnare merce e contanti per un valore complessivo di 1.500 euro. Nel bottino, oltre alle sigarette, ci sarebbero anche carte telefoniche che hanno permesso alla polizia di collegare il ragazzo alla rapina a Roncafort e, ipotesi ancora da verificare che però gli inquirenti non escludono, a quella in via Soprasasso di pochi giorni prima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento