Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Oltrefersina / Largo Medaglie d'oro

Vaccino over80: sito di nuovo in tilt. Fugatti chiede "pazienza e comprensione", c'è posto per 22mila

In poche ore sono state prenotate altre 8.000 dosi. Ecco la nota dell'Azienda sanitaria

Preontazioni riaperte per il vaccino agli over80, e sito nuovamente in tilt. Nella serata di mercoledì 10 febbraio il presidente della Provincia Maurizio Fugatti in diretta Facebook aveva messo le mani avanti chiedendo "pazienza e comprensione". Dalle prime ore del mattino del giorno seguente il numero di accessi ha già causato il "black out" del Centro prenotazioni online. La questione era già stata affrontata in Consiglio provinciale dove l'assessora Segnana aveva ammesso non poche difficoltà e dove una mozione approvata anche dalla maggioranza ha impegnato la Giunta a cambiare modalità di prenotazione.

Dopo le prime 5.000 dosi prenotate la scorsa settimana il secondo scaglione prevede la possibilità di prenotarsi da parte di persone residenti in Trentino nate prima del 31 gennaio 1941. Ebbene: in poche ore sono state prenotate più di 8.000 dosi. "Nei giorni scorsi, il sistema di prenotazione è stato rafforzato adattandolo ai comportamenti concreti degli utenti e, nei prossimi due giorni, la capacità di risposta salirà dalle 200 prenotazioni all’ora registrate ieri fino a 1.000 prenotazioni all’ora; tutto il personale della ditta appaltatrice del servizio è operativo per il monitoraggio delle attività e la verifica lato contact center e centrale numero verde", scrive l'Azienda sanitaria provinciale.

C'è posto per 22mila trentini

"Apss si scusa per il disagio, chiede alla cittadinanza di pazientare e consiglia di accedere al sistema anche nei prossimi giorni per diluire le prenotazioni e ricorda che la prenotazione online è accessibile 24 ore su 24. Sono stati aperti posti in agenda per 22.500 persone (per un totale 45 mila dosi) e tutte le persone nate prima del 31 gennaio 1941, che non si sono ammalate di Covid-19 negli ultimi tre mesi, saranno vaccinate al massimo entro fine aprile", si legge nella nota.

Le somministrazioni del vaccino a coloro che hanno prenotato sono in corso nei centri vaccinali di Arco, Borgo Valsugana, Cavalese, Cembra, Cles, Malè, Mezzolombardo, Pergine, Primiero San Martino di Castrozza, Rovereto, Sén Jan di Fassa, Tione e Trento. Secondo i dati aggiornati a mercoledì 10 febbraio in Trentino sono state somministrate 2.375 dosi a persone con più di 80 anni. Apss sottolinea che si tratta di un risultato molto alto, superiore a cinque volte la media nazionale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino over80: sito di nuovo in tilt. Fugatti chiede "pazienza e comprensione", c'è posto per 22mila

TrentoToday è in caricamento